Vacanze Porto Badisco

Informazioni utili

porto-badiscoCoordinate geografiche: 40°03′54″N 18°19′48″E
Territorio: fa parte del territorio comunale di Otranto
Altezza sul livello del mare: 1 metro
Luoghi famosi: l'approdo di Enea e la Grotta dei Cervi
Come si raggiunge: SS 16 in direzione Santa Maria di Leuca, uscita Otranto, si prosegue lungo la litoranea in direzione Santa Cesare Terme

La località

Lasciando Otranto alle proprie spalle in direzione Sud il paesaggio muta. La costa rocciosa raggiunge altezze notevoli e l’entroterra, salvo alcuni campi coltivati o adibiti al pascolo, è pressoché selvaggio ed incontaminato.

Percorrendo l’incantevole litoranea si arriva nella piccola località di Porto Badisco, nota a quanti ormai da anni trascorrono le proprie vacanze nel Salento. Uno sparuto numero di case lascia immediatamente spazio alla vera attrattiva del posto: il mare.

I colori, la roccia, la particolare bontà dei ricci, che è possibile acquistare dai chioschi attrezzati dei pescatori locali, attirano migliaia di visitatori fin dalle prime giornate di sole primaverili. Un simpatico bar old style e due ristoranti offrono ristoro a chi di passaggio.

A rendere il luogo magico è la legenda raccontata da Virgilio secondo la quale Badisco fu il primo lembo di terra dell’Adriatico presso cui approdò Enea durante il suo viaggio.

Anche la storia però, quella fondata su fonti accertate e ritrovamenti, da il suo contributo. È infatti dal 1970 che si è venuti a conoscenza presso Badisco della “Grotta dei Cervi”: tre chilometri di formazione carsica sotterranea che ben quattromila anni fa fu rifugio di una piccola comunità di uomini ai quali dobbiamo la miriade di ideogrammi ritrovati perfettamente integri nella forma e nel colore.

Scene di caccia, simboli di vario genere, impronte di mani risalenti al paleolitico che sono motivo di interesse per gli studiosi ma che sono sottratte alla curiosità dei visitatori comuni. La grotta è infatti chiusa al pubblico la cui affluenza potrebbe compromettere il delicato ambiente che ne ha permesso la conservazione fino ai nostri giorni. 

Caratteristiche della costa

La costa presso Porto Badisco è interessata da millenni da fenomeni carsici ed erosivi che hanno dato vita a grotte, anfratti ed insenature oggi paradiso degli escursionisti e dei bagnanti a cui piace praticare lo snorkeling.

L’immediato entroterra attrae per la varietà di specie vegetali, per alcune particolarità floreali e per l’intenso profumo dell’origano, del mirto, del finocchio selvatico tipico della campagna salentina.

La roccia giunge assai irregolare fino al mare dove, fatta eccezione per una caletta di sabbia che funge da porticciolo per alcune imbarcazioni, da vita ad una scogliera apparentemente inaccessibile ma che nasconde invece angoli di paradiso incontaminati dal colore blu intenso con fondali profondi, anche in prossimità della riva, ben 4-5 metri.

Soluzioni per la tua vacanza

Copyright

Pugliaviaggi scrl,
sede legale via Soleto 82,
73025 Martano (Lecce)

Partita Iva: 04094370758
Studio di promozione pubblicitaria
Agenzia di intermediazione

Contatti

info (@) pugliaviaggi.com