Vacanze Lesina

Informazioni utili

lesinaMercato settimanale: lunedì 
Santo patrono: san Primiano Martire 
Festa patronale: 15 maggio 
Abitanti: lesinesi 
Come si raggiunge: A 14 Bologna Bari, uscita Poggio Imperiale e deviazione per Lesina 
Guardia medica: 0882/91963

Cenni storici

Antichissimi reperti in pietra, come lame, grattatoi e raschiatoi, sono le testimonianze di insediamenti umani risalenti al Neolitico. In epoca romana la città fu chiamata Alexina. Già nel 663 d.C. fu sede del vescovado, a causa della sua espansione dovuta alla distruzione di Lucera ad opera dell'imperatore Costante II.

Molti cittadini di Lucera, infatti, vi si rifugiarono con il loro vescovo e incrementarono la popolazione della città, che cosi acquisì maggiore importanza. A tutto ciò contribuì anche la notevole pescosità del lago sulle cui sponde era sorto il centro cittadino, che proprio attraverso l'attività marinara garantiva sostentamento alla popolazione.

Oggi Lesina conserva la sua vocazione marinara, di cui l'allevamento e la pesca delle anguille costituiscono il maggior vanto. Molto pregiati sono infatti le anguille e i capitoni prodotti dall'attività ittica lesinese, che per la giusta salinità delle acque sono richiesti dai migliori mercati non solo nazionali, ma anche europei.

Purtroppo se la posizione geografica ha favorito lo sviluppo della città, è anche vero che i devastanti terremoti del passato, di cui sono testimonianza le acque calde del fiume Calcoli, e le inondazioni marine ne hanno frenato per lungo tempo lo slancio economico che ora è in ripresa grazie al turismo sviluppatissimo in quest'area.

Infatti questa località diviene sempre più nota per le sue strutture ricettive e turistiche, è una delle aree tra le più attrezzate della regione; una vacanza in Puglia in queste zone e specie nella frazione Marina di Lesina, dà l'opportunità di godere di un mare cristallino, di spiagge incontaminate.

Monumenti e chiese

La cattedrale, l'ex palazzo vescovile, l'abbazia di Santa Maria di Ripalta, le Petre Nere, composte di rocce vulcaniche del Triassico, il santuario di San Nazario e la chiesa di Santa Maria in Sirvis, del Cinquecento. Non molto distante da Serracapriola vi sono i resti di un'antica necropoli.

Feste

14 maggio: Festa dell'Annunziata.
15 maggio: Festa di san Primiano con la santa regata sul lago.
28 luglio: pellegrinaggio al santuario di San Nazario.
15-17 agosto: Festa di san Rocco.

Soluzioni per la tua vacanza

Copyright

Pugliaviaggi scrl,
sede legale via Soleto 82,
73025 Martano (Lecce)

Partita Iva: 04094370758
Studio di promozione pubblicitaria
Agenzia di intermediazione

Contatti

info (@) pugliaviaggi.com