Vacanze Gagliano del Capo

Informazioni utili

gagliano del capoMercato settimanale: sabato
Santo patrono: San Rocco
Festa patronale: 16 agosto
Abitanti: gaglianesi
Come si raggiunge: SS 16, tangenziale ovest di Lecce, SS 16 Maglie - Leuca, uscita Gagliano del Capo
Guardia medica: 0836/515382

Cenni storici

Il nucleo originario dell’attuale centro abitato di Gagliano del Capo pare sia stato fondato nel II sec. a. C. da alcuni abitanti in fuga dai casali vicini. Una seconda tesi, invece, ne attribuisce la nascita ai romani intorno al primo secolo a.C. mentre a partire dal VI secolo d.C. è data per certa la presenza dei Bizantini ai quali si deve l’introduzione del rito orientale all’interno delle funzioni religiose.

Nell'877, in fuga dalle scorrerie e dalla furia distruttrice dei saraceni, gli abitanti della vicina Patù si stabilcono a Gagliano contribuendo all’incremento demografico del piccolo centro che, nel duecento, in epoca angioina, diviene feudo prima di Isolda de Nocera e successivamente di Guglielmo Brunella. Nel 1485, il possesso è degli Scanderberg, signori per concessione di re Ferdinando d'Aragona.

Nel 1547, dopo aver subito l'ennesima cruenta invasione saracena, con gravi conseguenze sulle cose e sulle persone, Gagliano viene dotata di un sistema difensivo fatto di fortificazioni della cui struttura iniziale non rimane che qualche rudere malconcio. Il territorio è sotto il dominio dei Guarini quando, nel 1806, termina il feudalesimo e Gagliano ottiene l'autonomia comunale. 

Monumenti e chiese

Chi dovesse decidere di trascorrere parte delle proprie vacanze in Puglia a Gagliano del Capo ha la possibilità, percorrendo i sentieri che dal paese portano al mare, di imbattersi in alcune grotte rupestri ricche di fascino e di reperti archeologici. Il centro abitato permette invece di visitare la Chiesa di San Rocco, il Santuario di San Francesco, il Menhir dell’era paleolitica e la cripta di S. Apollonia.

L’appuntamento con la tradizione, con gli antichi riti e con il divertimento è per il 17, 18 e 19 di agosto giorni durante i quali si festeggia il patrono S. Rocco. di grande suggestione e anche la Festa della Madonna delle Grazie la prima domenica di luglio e la Festa patronale di San Dana la prima domenica di agosto. Imperdibile è invece la “Sagra del riccio e del pesce fritto” il primo sabato di agosto.

Soluzioni per la tua vacanza

Copyright

Pugliaviaggi scrl,
sede legale via Soleto 82,
73025 Martano (Lecce)

Partita Iva: 04094370758
Studio di promozione pubblicitaria
Agenzia di intermediazione

Contatti

info (@) pugliaviaggi.com