Vacanze Martano

Informazioni utili

MartanoMercato settimanale: martedì
Santo patrono: Madonna SS dell'Assunta e Santo Domenico
Festa patronale: 15 agosto
Abitanti: martanesi 
Come si raggiunge: SS 16, tangenziale ovest di Lecce, SS 101, uscita Soleto
Guardia medica: 0836/571267

Cenni storici

Sospese tra storia e legenda, le origini di Martano sono da ricondurre al centurione romano Martius Pegaseus, responsabile delle terre a partire dal 267 a.C. Una più recente interpretazione, basata sullo studio dello stemma civico, ribalterebbe la tesi del centurione romano per attribuire le origini martanesi ad un poeta ed umanista locale, Marzio Pegaseo, il cui “cognomen” veniva associato dai latini all’arte delle lettere e non a quello delle armi.

Con la caduta dell’impero Romano, Martano passò, nel 476, sotto il dominio dei greci, la cui presenza diede inizio ad una riorganizzazione dell’assetto territoriale preesistente. Per ben cinque secoli il dominio bizantino ha pervaso gli usi e i costumi del paese che, nonostante l’opera di latinizzazione a partire dall’XI secolo, ha mantenuto lingua, religione e cultura greca che ancora oggi ne fanno il maggior centro dell’area ellenofona della Grecìa Salentina.

In epoca normanna, nel 1190, re Tancredi concesse a Giorgio Remanno il feudo che nel 1269 è dato sotto tal Riccardo de Martano e nel 1300 prima a Goffredo de Castelli e poi a Rinaldo de Hugot.

Nel 1545, passò ai Bucale e nel 1591 ai De Monti. L’epoca rinascimentale vide Martano espandersi e munirsi di torri, mura e castello, posti a difesa dell’area dalle incursioni turche. Iniziò un periodo probabilmente propizio che permise a Martano, grazie alle numerose bottegne, al mercato settimanale e ai centri di approvvigionamento d’acqua, di diventare un punto di riferimento per i vicini centri ellenofoni.

Ruolo che, nonostante l’irrigidimento dei vincoli feudali, che con i Gadaleta (signori di Martano dal 1748) divennero intollerabili, Martano ha mantenuto e conservato fino ai nostri giorni.

Monumenti e chiese

Come centro di maggior importanza dell’area ellenofona della Grecìa Salentina, Martano offre la possibilità, solo interagendo con la vita del paese, di prendere coscienza della straordinaria peculiarità della cultura grika che ancora sopravvive nella toponomastica, nelle tradizioni e in uno straordinario residuo linguistico tuttora parlato dalle generazioni più anziane.

Delle antiche origini rimangono poi alcuni segni tangibili come brevi tratti della via Traiana-Calabra di epoca romana, la “Specchia dei Mori”, probabile torre di vedetta, e il Menhir de Santu Totaru, testimone di una presenza antropica fin dall’età del Bronzo che pare sia il più alto monolite pugliese. Tra gli edifici sacri degni di nota troviamo la Chiesa Matrice dedicata alla Madonna dell’Assunta, ricostruita intorno al XVI secolo appare piuttosto spoglia all’interno ma impreziosita da un portale finemente decorato.

Del XVII secolo è la Chiesa dell’Immacolata caratterizzata dal bel prospetto e dall’altare maggiore ancora in possesso delle originali dorature. Il monastero cistercense di S. Maria della Consolazione è invece rinomato per la confezione di liquori e infusi di erbe preparati secondo antichissime ricette e per la splendida biblioteca.

Un recente restauro permette poi di apprezzare il castello baronale, realizzato intorno al XV secolo da Ferdinando e Alfonso d’Aragona, la cui concezione militaresca, riscontrabile solo in due delle cinque torri esistenti, ha subito nei secoli numerosi interventi che ne hanno fatto una residenza signorile dagli ampi saloni riccamente affrescati.

Eventi e sagre

  • durante il periodo estivo, mostra-mercato “Agorà”, una esposizionedi prodotti tipici salentini e greci, una buona occasione per visitare Martano in occasione di un soggiorno vacanza in Puglia.
  • 14-15 di agosto, La suggestiva festa religiosa in onore dell’Assunta.
  • fine agiosto, la sagra “te lu Salentu”.
  • metà di ottobre, la sagra della “Volia Cazzata” (oliva schiacciata), ovvero un’ottima occasione per gustare la cucina tipica della zona.

Soluzioni per la tua vacanza

Copyright

Pugliaviaggi scrl,
sede legale via Soleto 82,
73025 Martano (Lecce)

Partita Iva: 04094370758
Studio di promozione pubblicitaria
Agenzia di intermediazione

Contatti

info (@) pugliaviaggi.com